Tenuta Poggetti


La Tenuta Poggetti è l'azienda storica di proprietà della famiglia Moris. Situata nell'alta Maremma Toscana. Si trova ad appena 10 minuti dal Golfo di Follonica, dal podere principale si possono vedere impressionanti vedute della zona, campi dedicati all'agricoltura, vigneti, l'Isola d'Elba e nelle giornate migliori anche l'Isola di Montecristo.

Un'azienda dedicata alle produzioni agricole

Il suolo ricco di minerali e il clima mite della Tenuta Poggetti aiuta produzioni sane e responsabili di:

Aranci

Sopra a tutto, il vino

Nella Tenuta Poggetti si trovano 37 ettari di vigna piantati su suolu argillosi, con un'altitudine che varia dagli 80 ai 100 metri sul livello del mare, esposti a Sud-Ovest. Grazie alla vicinanza al mare i vini bianche della Morisfarms beneficiano di una piacevole salinità e mineralità. I vini rossi dell'azienda sono caratterizzati da un tannino ricco e grande personalità.

SCOPRI TUTTI I VINI +


Morisfarms HQ

Sulla cima di uno dei Poggi (piccola collina nel dialetto toscano) della Tenuta Poggetti si trovano gli uffici, le sale degustazioni e la cantina, ricoperti da vite americana e glicini. Dalla terrazza si possono ammirare i terreni aziendali e alcuni dei vigneti. Da qui, i cugini Ranieri Moris e Giulio Parentini si occupano di organizzare e seguire tutti i lavori aziendali.

Enoteca Ufficio

Glicine

Poggetti

Enoteca


Perché Poggetti?

L'azienda si chiama Poggetti per il dialetto toscano: tante piccoli poggi (colline). Si estende per oltre 420 ettari e è ricca di paesaggi iconici e simboli creati o dedicati al nonno Gualtier Luigi Moris. Dopo aver piantato oltre 3.600 cipressi, iniziando da singoli semi, lungo i vari km delle strade dell'azienda ha lasciato ai 6 figli e i 14 nipoti il bellissimo incrocio di cipressi che si ammira dalla terrazza dalla Fattoria Poggetti. La fantasia e la creatività di Gualtier Luigi Moris lo hanno portato a piantare sulla cima del Poggio più alto della Tenuta un semicerchio di cipressi seguendo dei calcoli geometrici che tanto lo appassionavano. Adesso questa collina, denominata il Poggio dell'Avvoltore, è la collina più riconoscibile e apprezzata di tutti i dintorni da chiunque passa da quelle parti.

Il desiderio di Gualtier Luigi era che i suoi figli e i suoi nipoti continuassero a tenere la Tenuta in ordine come un giardino. Oggi, l'enorme compito di tenere in ordine questi 420 ettari di terreni tocca ai due cugini Giulio Parentini e Ranieri Moris, che con orgoglio continuano a rendere omaggio all'amore per terra che il nonno gli ha trasmesso.

Quando Gualtier Luigi è morto nel 2001 è stata innalzata una grande roccia trovata durante lo scasso di un nuovo vigneto ed è stata apposta una targa che recita: "Chi nella vita ha piantato almeno un albero non è vissuto invano". Una frase a lui cara che è stata un importante guida durante la sua intera vita. La pietra, in una bellissima posizione panoramica della Tenuta, è visitabile da chiunque voglia passeggiare nelle strade della Tenuta Poggetti.

Sasso di Nonno


Agriturismo

I poderi eleganti e riservati della famiglia Moris dedicati ad agriturismo sono un Paradiso per chiunque sia in cerca di una fuga nella campagna Toscana. Ad appena 10 minuti dalle spiagge del Golfo di Follonica sono in una posizione ideale per i turisti in cerca di riposo, esplorazione, degustazioni e apprezzare tutte le cose che la Maremma ha da offrire.

L'agriturismo della Tenuta Poggetti consiste in tre poderi con piscina restaurati da Francesco and Gloria Moris:

  • Santa Laura
  • Santa Chiara
  • Cancelloni

CONTATTI:

info@tenutapoggetti.com
+39 338 4302891


Esplora la Tenuta Poggetti

La Tenuta Poggetti è un'azienda iconica della Maremma Toscana con uno dei più lunghi viali di cipressi dell'intera regione (6 km in totale). Ci sono oltre 3.600 cipressi nell'azienda, piantati dal nonno Gualtier Luigi Moris. La Tenuta è aperta a chi ama fare una passeggiata, correre o andare in mountain bike lungo i 10 km di strade sterrate con impressionanti vedute della campagna e del Mar Tirreno da ogni angolo.

Nella Tenuta si trovano approssimativamente:

  • 37 ettari di vigneti
  • 15 ettari di olvieti
  • 100 ettari di campi seminativi
  • 19 ettari di

Cipressi

 Massimo Luschi


Avvoltore

Il vino di punta della famiglia Moris, l'Avvoltore, prende il nome dal termine dialettale locale per indicare il falco della Maremma. L'Avvoltore è un rapace che si trova spesso in giro per la Tenuta Poggetti. Il vigneto che produce le uve dedicate al vino Avvoltore è stato impiantato sull'omonimo colle, il colle più alto della Tenuta Poggetti, noto in tutta la zona per il caratteristico semicerchio di cipressi piantato alla sommità da Gualtier Luigi Moris.

Avvoltore

Poggio dell'Avvoltore

Sasso dell'Avvoltore

Il vigneto è indicato da un grande masso innalzato al perimetro di un vigneto di Sangiovese. È facilmente raggiungibile in auto o a piedi ed è un perfetto spunto per foto ricordo memorabili!


L'etichetta del vino Avvoltore è rimasta pressoché invariata dalla prima annata del 1988. Sebbene si presenta piuttosto semplice, l'etichetta è ricca di dettagli simbolici che comunicano la storia dietro il vino.
Le linee arrotondate che circondano la parola Avvoltore rappresentano la botte di legno in cui il vino viene affinato. Il carattere usato nella parola Avvoltore (la A e la E, in particolare), ricorda gli artigli aggressivi del rapace maremmano. Infine, la firma di Gualtier Luigi Moris nella parte superiore della bottiglia funge da sigillo di approvazione per questo vino, un coronamento di suo genero, Adolfo Parentini, e di tutti i suoi sforzi a favore della famiglia Moris.

Fin dalla prima annata prodotta nel 1988 l'Avvoltore è stato imbottigliato solo negli anni più favorevoli per la qualità del vino che che la Morisfarms ha sempre cercato di rappresentare. Per questo sono mancate annate particolarmente piovose come nel 1996, il 2014 o altre che hanno avuto problemi causati dalla grandine come nel 2008.

Degustazione Avvoltore


Maremma, la parte sud della Maremma Toscana

Maremma, ad oggi, dal punto di vista normativo si identifica solo con la provincia di Grosseto, tradizionalmente era un'are molto più ampia che inizia dal nord della regione Lazio, per arrivare fino a sud di Livorno, comprendendo anche tutta l'area di Bolgheri. La Maremma è un territorio con ricco di natura ancora incontaminata, vaste foreste e stupende coste baciate dal sole.